Gazpacho

Gazpacho

Ricette / RICETTE CRUDISTE

Del gazpatcho esistono tantissime varianti. In casa mia si faceva con il pane, mentre io ho adottato un’ottima versione senza pane che mi ha insegnato un’amica andalusa. D’estate, come fanno in Spagna, ne tengo sempre pronta una caraffa in frigorifero, un vero concentrato di fresche vitamine! Le percentuali degli ingredienti possono variare a proprio gusto, ma la base è il pomodoro (biologico) che deve essere maturo e profumato. Mettete nel bicchiere del frullatore pomodori a pezzi e per ogni bicchiere aggiungete indicativamente una carota, mezzo cetriolo, mezzo peperone (facoltativi pochissimo aglio, poca cipolla, uno spicchio di mela), olio extra vergine di oliva, aceto, sale e poca acqua. Frullate a lungo e passate col disco fine del passaverdura. Dopo aver finito di frullare e passare il tutto aggiustate di sale e aceto se necessario. Il gazpatcho deve essere servito ben freddo, accompagnato da ciotoline di pane di grano duro tostato, pomodori, cipolla, cetrioli, peperoni gialli tagliati a cubetti e uova sode schiacciate.

Correlati